Introducing By Valenti Organics Bakuchiol Retinol Alternative Smoothing Serum.

Presentazione di Valenti Organics Bakuchiol Retinol Alternative Smoothing Serum.

Siamo al settimo cielo con questo! È passato molto tempo ed è finalmente arrivato!

Il nostro nuovo! Bakuchiol Smoothing Serum , è un'alternativa al retinolo naturale delicata ma efficace, che ringiovanisce visibilmente la pelle, senza nessuno dei cattivi effetti collaterali per cui è noto il retinolo.

Di Valenti Organics Bakuchiol Smoothing Serum contiene l'1% di Sythenol® A Bakuchiol nella sua formula, che lo rende un siero alternativo al retinolo antietà completamente sicuro, potente e naturale. Un bellissimo siero color miele dorato, con una miscela di squisiti oli vegetali nutrienti ed emollienti che amano la pelle: olio di semi di jojoba, olio di frutti di palma Moriche dal Venezuela, olio di semi di camelia, squalano d'oliva, bisabololo e vitamina E. Delicatamente profumato con bergamotto, lavanda , oli essenziali di rosa di geranio egiziano e CO2 di olivello spinoso.

Benefici

Studi clinici hanno dimostrato che Bakuchiol è:

  • Efficace agente attivo contro la pelle impura,
  • Regola e bilancia la produzione di sebo,
  • Antietà e antirughe,
  • Riduce l'iperpigmentazione proprio come il retinolo,
  • Stimola la produzione di collagene,
  • Mantiene alto il livello di elastina prodotta naturalmente nella pelle.

Problemi di pelle

Colore della pelle non uniforme; Pelle impura o incline all'acne; Segni precoci o avanzati di invecchiamento; Eccesso di produzione di sebo.

Tipi di pelle

Adatto a tutti i tipi di pelle. Consigliato per pelli mature.

Aspetto esteriore

Olio secco color miele leggero, nutriente e di facile assorbimento.

Ingredienti attivi

1% vero Bakuchiol.

ingredienti inattivi

Squalane d'oliva (Squalane) , trigliceride caprilico/caprico, olio di jojoba biologico (Simmondsia chinensis) , olio di frutti di palma Moriche (Buriti) (Mauritia flexuosa) , olio di semi di tè biologico (Camellia oleifera) , bisabololo, vitamina E (tocoferoli misti non OGM ) ) , OE di lavanda biologica (Lavandula angustifolia) , OE di bergamotto biologico (Citrus bergamia) , OE di geranio rosa egiziano biologico (Pelargonium graveolens) , Bacca di olivello spinoso CO2 (Hippophae rhamnoides) .

Cos'è Bakuchiol .

Bakuchiol è il nome INCI di un raffinato meroterpene estratto e isolato da Sytheon dai semi della pianta Babchi — Psoralea corylifolia . Fu isolato per la prima volta nel 1966 da Mehta et al. e gli fu dato il nome Bakuchiol basato sul nome sanscrito della pianta, Bakuchi .

Sebbene la molecola sia nota da oltre 50 anni, il suo primo utilizzo commerciale in applicazioni topiche è stato ricercato e implementato nel 2007 da Sytheon, introducendolo sul mercato come Sythenol® A con il nome INCI Bakuchiol .

Da dove viene estratto il Bakuchiol ?

La molecola bakuchiol dall'identico nome INCI viene estratta dalla pianta Babchi – Psoralea corylifolia , una leguminosa endemica dell'India, delle regioni himalayane del Pakistan e della Cina. L'intera pianta è stata utilizzata per secoli nell'Ayurveda e nella medicina tradizionale cinese per trattare una varietà di malattie, ma i semi della pianta hanno proprietà medicinali significative e sono stati usati per trattare una serie di malattie della pelle, incluse ma non limitate a psoriasi e persino lebbra.

Cosa NON è Bakuchiol.

Bakuchiol NON è un estratto vegetale né è a base d'acqua.

Bakuchiol non è un estratto vegetale e non è un ingrediente a base d'acqua. Il bakuchiol è un ingrediente solubile in olio di colore da marrone a dorato idrofobo, ottenuto attraverso l'estrazione monomolecolare dai semi di Babchi - mono = uno, il che significa che viene estratta solo una molecola, la molecola del bakuchiol.

L'ingrediente finale è un principio attivo bakuchiol fotostabile puro al 99%.

È importante che i consumatori capiscano cosa è e cosa non è Bakuchiol . Ci sono un certo numero di prodotti sul mercato che presumibilmente contengono Bakuchiol come ingrediente attivo, rivelandolo tuttavia in modo fuorviante come estratto di bakuchiol o simile nell'elenco degli ingredienti.

Non esiste l'estratto di Bakuchiol.

Ciò che alcuni marchi e fornitori chiamano o divulgano come estratto di Bakuchiol , è in realtà Estratto del frutto di Bakuchi (Psoralea corylifolia leguminosae). — questo è il motivo per cui è estremamente importante che i responsabili della formulazione denominino e divulghino gli ingredienti con il loro nome corretto .

Qual è la differenza?

1- Il VERO Bakuchiol

Bakuchiol è un meroterpene puro al 99% fotostabile, ingrediente solubile in olio monomolecolare. Bakuchiol è il nome INCI di Sythenol® A con il numero CAS 10309-37-2 . Il suo livello di utilizzo suggerito non è superiore all'1%. Poiché il bakuchiol è fotostabile, può essere applicato durante il giorno, poiché l'esposizione al sole non lo rende fototossico.

2- Estratto di frutta Bakuchi (Psoralea corylifolia leguminosae).

L'estratto di frutta di Bakuchi (Psoralea corylifolia leguminosae), l'estratto di frutta di Bakuchi (Psoralea corylifolia), a volte indicato in modo fuorviante e venduto come estratto di bakuchiol o estratto di bakuchi, è un ingrediente fototossico a base d'acqua, che non è puro e contiene pochissimo bakuchiol se non del tutto. Il livello di utilizzo suggerito per questo ingrediente è del 5% - 15%. A causa di quanto sia fototossico questo ingrediente, non è consigliabile applicarlo durante il giorno.

L'estratto di P. corylifolia contiene numerose sostanze fitochimiche, inclusi i flavonoidi (neobavaisoflavone, isobavachalcone, bavachalcone, bavachinin, bavachin, corylin, corylifol, corylifolin e 6-prenylnaringenin) , cumarine (psoralidina, psoralene, isopsoralene e angelicina) , meroterpeni (bakuchiolo e 3-idrossibakuchiolo) . ( 1 )

I produttori di questo ingrediente in realtà non rivelano quanto bakuchiol (la molecola che fornisce gli effettivi benefici per la pelle) sia nell'ingrediente finale, solo che un estratto viene preparato dai frutti, senza molti riferimenti su come viene estratto, con un'eccezione in cui si fa riferimento all'estrazione con un solvente, ma non si fa menzione di quale solvente viene utilizzato. Il potenziale residuo di solvente in questo ingrediente è motivo di preoccupazione.

A seconda del produttore e dei fornitori, l'elenco degli ingredienti viene divulgato come estratto di frutta Bakuchi (a volte bakuchiol fuorviante), acqua, glicerina e una varietà di conservanti. I numeri CAS per questo ingrediente sono molteplici, poiché si tratta di un prodotto multi ingrediente e variano notevolmente. Uno dei fornitori che abbiamo trovato ha rivelato i seguenti numeri CAS per questo ingrediente: 56-81-5, 7732-18-5, n/a, 122-99-6. Ciò che preoccupa è che tutti o la maggioranza dei fornitori di questo ingrediente divulghino il numero CAS di bakuchiol tra glicerina e acqua, con un'eccezione che afferma che non esiste alcun numero CAS per l'ingrediente (poche righe sopra).

Poiché il Bakuchiol è una monomolecola, con un proprio numero CAS ed è idrofobo, il che significa che non si mescola con l'acqua, e questo estratto è solubile in acqua, allora questo ingrediente non contiene affatto bakuchiol, indipendentemente da ciò che sia il produttore, potrebbero affermare i fornitori e i marchi.

3- Olio di Babchi (Psoralea corylifolia leguminosae).

A rendere le cose ancora più confuse, c'è un terzo ingrediente estratto dalla pianta chiamato Olio di Babchi (Psoralea corylifolia leguminosae) , che è un olio vettore estratto mediante spremitura a freddo o solvente che estrae l'olio dai semi della pianta. Proprio come con l'estratto di cui sopra, questo olio non è puro e non contiene molto del vero Bakuchiol. A causa di quanto sia fototossico questo ingrediente, non è consigliabile applicarlo durante il giorno. A seconda di come viene estratto questo olio, il potenziale residuo di solvente in questo ingrediente è motivo di preoccupazione.

Sia il Estratto del frutto di Bakuchi (Psoralea corylifolia leguminosae). , e il Olio Babchi menzionati sopra, contengono alti livelli di psoraleni , — psoraleni e isopsoraleni — che sono composti fotomutageni e fotocancerogeni. L'applicazione di prodotti contenenti questi composti durante l'esposizione al sole aumenterà la probabilità di sviluppare il cancro della pelle, tra le altre condizioni della pelle. L'estratto di Babchi e l'olio di Babchi estratti mediante estrazione con solvente rappresentano un ulteriore rischio per la salute, poiché il processo lascia dietro di sé alte concentrazioni di esano (una neurotossina) o di qualsiasi altro solvente.

È noto che le applicazioni topiche di Psoraleni causano eruzioni cutanee, prurito, bruciore, bruciore, arrossamento, orticaria, gonfiore, dolore cutaneo, tra gli altri effetti collaterali e, se esposti al sole o ai raggi UV, possono causare scottature e vesciche.

Benefici per la pelle del Bakuchiol e perché viene confrontato con il retinolo

Bakuchiol è stato ampiamente studiato ed è dimostrato come alternativa al retinolo nella cura della pelle. Protegge e ripristina la pelle. È un potente ingrediente antietà, che combatte i primi segni dell'invecchiamento, migliorando al contempo la qualità della pelle che è già stata danneggiata dall'ambiente dall'esposizione al sole e dai contaminanti. ( 2 )

In uno degli studi clinici, c'è stato un miglioramento significativo delle linee e delle rughe, della pigmentazione, dell'elasticità, della compattezza e del fotodanneggiamento generale, senza effetti collaterali irritanti. ( 3 )

In un altro studio, Bakuchiol ha dimostrato clinicamente di essere più efficace dell'acido salicilico e di ridurre l'acne del 48% dopo 6 settimane di uso quotidiano. ( 4 )

Pronto per fare acquisti? Acquista il siero levigante Bakuchiol

Manuela Valenti

Italian/Venezuelan/American Psychopedagogist, International Artist & Cosmetic Formulator. CEO & Founder of By Valenti Organics, and Manuela Valenti Studio & Gallery.

Related Posts

Torna al blog

Lascia un commento

Si prega di notare che, prima di essere pubblicati, i commenti devono essere approvati.

Avviso sul copyright

Copyright © 2007 - 2022 Di Valenti Organics. Tutti i diritti riservati. Questo materiale è protetto dalla legge federale sul copyright degli Stati Uniti. Non puoi copiare, riprodurre, duplicare o creare opere derivate da questo contenuto senza il consenso scritto. Puoi collegarti a questo contenuto e/o utilizzare parti di questo contenuto in base al Fair Use purché ci venga dato credito e un link a questo articolo originale sia visibile nel tuo. Per i privilegi di ristampa, vi preghiamo di contattarci.