Dermatitis 101 - My 50+ Years Long Personal Battle with Contact Dermatitis

Dermatite 101 - La mia battaglia personale di oltre 50 anni con la dermatite da contatto

Prima di poter trattare una condizione, dobbiamo imparare tutto su di essa e capirla. Quindi ecco gli aspetti più importanti di una condizione che affligge milioni di persone in tutto il mondo, la dermatite .

Cos'è la dermatite?

Dermatite - dal greco derma/dermato (pelle) e itis (infiammazione).

"La dermatite è una condizione della pelle in cui diventa rossa, gonfia e dolorante, a volte con piccole vesciche, derivante dall'irritazione diretta della pelle da parte di un agente esterno o da una reazione allergica ad essa". Questa è la definizione fornita dal dizionario di Oxford quando si effettua una ricerca di - definizione di dermatite - su Google.

Una definizione più medica della Mayo Clinic afferma: "La dermatite è un termine generico che descrive una comune irritazione della pelle. Ha molte cause e forme e di solito comporta prurito, secchezza della pelle o eruzioni cutanee. ", crosta o scaglie. Tre tipi comuni di questa condizione sono la dermatite atopica (eczema), la dermatite seborroica e la dermatite da contatto." ( 1 )

Tipi di dermatite

La dermatite può presentarsi in varie forme e, a seconda di dove e come appare nel corpo, avrà un nome diverso.

Dermatite da contatto: un'eruzione cutanea occasionale che potrebbe formare vesciche quando si tocca una sostanza, cibo, abbigliamento (dermatite tessile) o metallo a cui si è allergici o reattivi senza nemmeno saperlo.

Dermatite atopica (eczema): un tipo comune di dermatite che si presenta come un'infiammazione pruriginosa della pelle, causata da una combinazione di attivazione del sistema immunitario, fattori genetici, fattori scatenanti ambientali, allergie e sensibilità alimentari e stress. Gli individui con asma e allergie corrono un rischio maggiore di soffrire di eczema.

Dermatite erpetiforme: un'eruzione cutanea cronica, molto pruriginosa, composta da protuberanze e vesciche, causata da sensibilità o intolleranza al glutine e non correlata affatto all'herpes.

Dermatite periorale (periorificiale): infiammazione e irritazione della pelle intorno alla bocca, alle guance e al naso, causate da fattori scatenanti topici. Questo tipo di dermatite è identico alla dermatite da contatto, l'unico motivo per cui ha un nome diverso è perché è localizzato nell'area del viso, in particolare intorno alla bocca. Il significato di PERIORAL è di, relativo a, presente o essere i tessuti intorno alla bocca.

Altri tipi di dermatite includono, tra gli altri, la dermatite da pannolino (nota anche come dermatite da pannolino), la dermatite disidrotica, la neurodermite e la dermatite seborroica (comunemente nota come crosta lattea nei neonati).

Tutti hanno una o più cose in comune:

  • danni alla pelle,
  • incredibilmente difficile da graffiare prurito,
  • vesciche,
  • piaghe trasudanti,
  • ferite aperte,
  • sanguinamento,
  • infezioni,
  • paura permanente,
  • e una cosa che hanno tutti in comune? rendono autocosciente la persona che ne soffre.
Dermatite2015

Come trattare la condizione

Senza fallire ogni medico prescriverà o consiglierà una varietà di lozioni, creme, balsami, medicati o meno, e soprattutto antistaminici nelle loro varie forme senza effettivamente trovare la CAUSA di queste eruzioni cutanee reattive. Molti di questi professionisti ti diranno anche di non usare saponi e di passare a detergenti sintetici, il che può peggiorare ulteriormente le cose. Questo è ciò che fa la medicina moderna, sopprimere i sintomi invece di trattare la causa. Quando i sintomi ritornano, e questo non è un se , è un quando , tornano con furia.

Questo è l'equivalente di prendere Carfentanil - un potente fentanil usato per sedare gli elefanti - per "curare" un osso rotto, piuttosto che riparare effettivamente l'osso rotto. Puoi andare avanti con la tua vita senza sentire il dolore di un osso rotto, questo non significa che sei guarito. Sebbene sia un'esagerazione visiva, questo è ciò che la maggior parte dei medici, specialmente negli Stati Uniti, è addestrata a fare.

Essere lì, averlo fatto per oltre 5 decenni, finché non ho ascoltato quello che mi dicevano la mia pelle e il mio corpo.

Ciao, mi chiamo Manuela Valenti, sono la fondatrice e master formulator di valenti™ ORGANICS . Come qualcuno che ha convissuto con questa condizione cronica e le complicazioni che ne derivano per 54 anni, posso dirvi, non importa cosa strofinate, tamponate, inalate o assumete sotto forma di pillole, sciroppi e altri tipi di farmaci, se non riesci a trovare ciò che sta effettivamente scatenando questi dossi, vesciche ed eruzioni cutanee trasudanti, non sarai in grado di curarli o impedire loro di presentarsi.

Nei miei 15 anni di ricerca personale sulla mia condizione, mentre lavoravo a stretto contatto con molti dei nostri soggetti nel nostro gruppo di tester, ho scoperto che tutte le dermatiti hanno una causa specifica, un fattore scatenante sotto forma di sostanze chimiche nei prodotti per la toelettatura come lozioni, shampoo, balsami, profumo, lo chiami o anche nei detersivi per bucato usati per lavare i nostri vestiti, cibi a cui potresti non pensare di essere affatto allergico, ma a cui il tuo corpo reagisce ogni volta che vengono ingeriti, o i succhi che toccano il tuo pelle durante le preparazioni alimentari. Ci sono anche fattori scatenanti ambientali, come polvere, polline, sporcizia o semplicemente camminare sull'erba appena tagliata può scatenare una riacutizzazione. Anche l'abbigliamento che indossi può scatenare riacutizzazioni. Di solito la colpa è dei tessuti sintetici. Metalli come l'argento sono un fattore scatenante comune per le persone con dermatite, così come la pelle e le sostanze chimiche abbronzanti utilizzate per colorarlo.

Nel caso di eczema e neurodermite , inoltre, questa condizione può essere innescata anche da risposte emotive come stress e ansia. Le persone con asma sono inclini all'eczema, ma non tutti gli individui con eczema sono asmatici e non tutti gli individui asmatici soffrono di eczema.

La dermatite periorale e la dermatite da contatto sono la stessa identica condizione, ma si presentano solo in diverse parti del corpo. Entrambi sono innescati da fattori esterni, legati a cibi, sostanze chimiche, fibre sintetiche, metalli o aggressori ambientali, ma non sono mai innescati da stress o ansia.

Determinare cosa sta causando le fiammate attraverso tentativi ed errori, è l'unico modo per porre rimedio alla condizione. Evitare i trigger ridurrà o eliminerà le eruzioni cutanee, fino a quando non entrerai in contatto con quei trigger. Ecco perché è importante sintonizzarsi su ciò che il tuo corpo ti sta dicendo.

Recentemente mi è stato regalato un sapone per il viso all'argilla nera di un marchio della concorrenza. Per quanto cauto sono diventato, ho usato il sapone per lavarmi le mani e ho aspettato. Non molto tempo dopo che la pelle delle mie mani ha reagito agli ingredienti o qualcosa nascosto nella formula, e le mie mani sono scoppiate in un'orrenda eruzione cutanea, la peggiore che ho avuto in 15 anni. Se mi fossi lavato la faccia con questo sapone ne avrei pagato il prezzo e probabilmente mi sarei sfigurato. Ci sono volute circa 2 settimane perché le mie mani tornassero alla normalità. Ora sto sfoggiando cicatrici nuove di zecca che dovrò ridurre al minimo. Il marchio afferma di essere stato formulato da un medico di pronto soccorso trasformato in formulatore di prodotti per la cura della pelle e i loro prodotti sono raccomandati per le persone con eczema e dermatite periorale. Questo per dimostrare, indipendentemente dalle affermazioni, che non tutti i prodotti per le persone con dermatite sono uguali. Sono sicuro che i loro prodotti sono meravigliosi per la pelle leggermente reattiva, ma per la mia pelle estremamente reattiva semplicemente non funzionano.

Il mio viaggio personale di 54 anni con la dermatite cronica generalizzata

Mi è stata formalmente diagnosticata la dermatite cronica generalizzata ( su tutto il corpo, compresi testa e viso) alcuni anni fa, ben oltre i 40 anni, dopo che avevo già fondato By Valenti Organics per trattare esattamente la mia condizione cronica. Il 90% del mio corpo è coperto di cicatrici e microcicatrici a causa di questa condizione. Prima della mia diagnosi formale tutto quello che avevo era la mia intuizione, le mie scoperte aneddotiche e molto personali attraverso prove ed errori, e naturalmente i miei prodotti ben studiati, per mantenere la mia pelle sana e salva il più possibile.

Nel mio caso particolare c'è una combinazione di genetica e un'occasionale deficienza immunitaria causata dai fattori esterni che scatenano le mie riacutizzazioni, che vanno da:

Allergie alimentari - Sono gravemente allergico ai peperoni e a qualsiasi cosa nel genere Capsicum. Mangiarlo provoca una reazione anafilattica. Toccare i succhi della frutta mi dà molto prurito alle mani. Ero (non più) gravemente allergico al cioccolato crescendo. Mangiare cioccolato scatenerebbe un'eruzione cutanea molto pruriginosa, rendendo la pelle di tutto il corpo rossa e infiammata causando la chiusura degli occhi a causa del gonfiore. Tutto il gonfiore era esterno non interno. Ho superato questa allergia da solo da bambino mangiando cioccolato fino a quando non ho sviluppato naturalmente una resistenza ad esso. Non consiglio a nessuno di farlo. Questo è stato incredibilmente stupido da parte mia da bambino e avrebbe potuto avere conseguenze devastanti.

Allergie chimiche e sensibilità - Sono estremamente sensibile a diverse sostanze chimiche utilizzate specificamente nella produzione di cosmetici (che non usiamo), cura della pelle e prodotti per il bagno e il corpo, motivo per cui non posso nemmeno usare molti dei cosiddetti " prodotti naturali" sul mercato o prodotti per persone con eczema, poiché tendono ad essere troppo reattivi per me. Sono anche fortemente allergico alle sostanze chimiche sintetiche aggressive nei prodotti per il bucato che io e la mia famiglia usavamo regolarmente, ai tessuti sintetici e ai fattori scatenanti ambientali. Eppure non sono allergico all'edera velenosa.

In un caso così estremo nel mio viaggio, ho scoperto in un modo molto doloroso di alterare la vita, ero allergico a un particolare tessuto sintetico nei miei primi 20 anni. Indossare un'uniforme realizzata con un tessuto sintetico molto scomodo e irritante mentre lavorava come psicanalista nel Dipartimento Risorse Umane presso la Banca dell'Orinoco in Venezuela tra la fine degli anni '80 e l'inizio degli anni '90 (nella foto la dottoressa Shannon Curry del processo a Johnny Depp ma con la pelle davvero brutta), l'indumento ha innescato 33 (sì, li ho contati) dei più dolorosi foruncoli (foruncoli) e foruncoli, su tutto il corpo. Se ne avessero avuto bisogno, sarei stata la bacheca per l'episodio "Una mamma per amica", Welcome to the Doll House , dove Lorelai e Suki scoprono che la città aveva ribattezzato la strada dove si trovava la locanda, in Sores & Boils .

Dopo mesi di sofferenze, diversi cicli di antibiotici e procedure mediche per rimuovere quelle grandi da aree molto sensibili, ho scartato l'uniforme dal mio guardaroba e lentamente la mia pelle e il mio sistema immunitario sono riusciti finalmente a guarire. Questo calvario mi ha lasciato molto spaventato come tendono a fare queste mega infezioni della pelle.

Il tessuto sintetico ha innescato una grave reazione allergica - risposta immunitaria - abbassando ancora di più le mie difese permettendo a microrganismi più potenti di attaccare la mia pelle.

Il motivo per cui ero immunocompromesso all'inizio era dovuto al gran numero di micro-infezioni costanti e piaghe aperte sparse su tutto il corpo in un dato momento causate dalla dermatite di cui già soffrivo, che pensavo fosse "normale" per il mio tipo di pelle. La reazione che ho avuto a questo particolare tessuto, ha abbassato ulteriormente il mio sistema immunitario, lasciandomi esposta alle infezioni causate da Staphylococcus aureus , i batteri generalmente responsabili dei foruncoli e dei foruncoli che attaccavano i follicoli piliferi sulla mia pelle.

Perché invece non mi è stato diagnosticato l'eczema?

Proprio come la dermatite periorale e la dermatite da contatto , e anche se come asmatico sarei più incline all'eczema che a qualsiasi altra cosa, questi episodi hanno sempre un fattore scatenante esterno per me, legato a cibi, sostanze chimiche, materiali di abbigliamento, metalli o aggressori ambientali . A causa della localizzazione di queste eruzioni cutanee, del modo in cui si presentavano e dell'aspetto che hanno, erano atipiche - o non comuni - per l'eczema, che è inoltre innescato da risposte emotive come stress e ansia.

Lo stress e l'ansia non sono fattori scatenanti della mia dermatite, quindi l'eczema era fuori dall'equazione. Le dermatiti da contatto, periorali e tessili invece sono sempre causate da fattori esterni. Qualcosa a cui siamo esposti consapevolmente o inconsapevolmente. La lozione che usiamo, residui di detersivo per i piatti sul bicchiere da cui stiamo bevendo, cibi particolari, trucco, prodotti cosmetici, un bacio di un animale domestico entusiasta, lo chiami, potrebbe essere letteralmente qualsiasi cosa e diversi allo stesso tempo.

Il mio viaggio contro la dermatite creato da Valenti Organics

Crescendo in Venezuela, se mi avessi visto andare in giro da bambino e anche da giovane adulto appena uscito dal college, avresti visto fluidi scendere lungo le mie gambe e braccia, quel meraviglioso mercurocromo iridescente che luccica sulle mie ferite, o chiazze di garza attaccato alla mia pelle, in qualsiasi momento. Certo, anche se molti provenivano da graffi causati dagli incidenti che qualsiasi bambino turbolento avrà, la maggior parte proveniva da quelle fastidiose eruzioni cutanee trasudanti che avevo l'abitudine di ottenere.

Per oltre 3 decenni ho provato molte lozioni e pozioni dai prodotti farmaceutici fino ai rimedi naturali, alcuni addirittura prescritti dagli sciamani, e niente, assolutamente niente ha funzionato. Il motivo per cui nessuna di queste pozioni ha funzionato è perché se non riusciamo a trovare la causa di una condizione, non possiamo curarla! Tutto ciò che finiamo per fare è mettere delle toppe in un piccolo buco che alla fine diventerà troppo grande per essere contenuto.

Le cause delle mie eruzioni cutanee derivano da una pletora di fattori e nessuno dei dottori e pseudo dottori che ho visto in tutta la mia vita non sono mai state prese in considerazione. È stato quando sono arrivato alla mia prima adolescenza che mi sono sintonizzato con il mio corpo imparando dall'osservazione, e per tentativi ed errori, a cosa ero allergico, o a cosa stava reagendo la mia pelle, e lo evitavo, o nel caso del cioccolato , costruendo una tale immunità che posso tranquillamente mangiare il cioccolato senza preoccuparmi di esplodere come un palloncino di pelle.

Come nella nostra pagina Chi siamo nel 2007 si diceva: "By Valenti Organics nasce per necessità, per soddisfare le esigenze di Artista Internazionale Contemporanea, Modella e madre di tre figli Manuela Valenti, che durante tutta la sua vita ha sofferto di gravi allergie cutanee e irritazioni.Dopo molti dottori, pozioni e lozioni che non hanno funzionato, Valenti ha dato un'occhiata più da vicino a ciò che stava realmente causando le sue allergie e ha trovato sia i detersivi per bucato commerciali che i prodotti commerciali per la cura del corpo anche quelli apparentemente "morbidi" stavano danneggiando brutalmente la sua pelle a causa degli alti livelli di sostanze irritanti, ingredienti di bassa qualità e sostanze chimiche nocive con cui erano stati formulati".

Come è nato quel sapone alla lavanda e alla mandorla. La versione lunga.

Nel 2003, mentre ero incinta del mio terzo figlio (decima gravidanza), una mia studentessa di vetro colorato in Georgia (lo stato non il paese) mi ha regalato alcuni dei saponi che produceva nella sua cucina. Aveva una piccola impresa che produceva e vendeva saponi a freddo alle fiere e agli spettacoli di strada regionali. La doccia che ho fatto con uno di loro (gli altri non funzionavano) era l'A-HA! momento che ha cambiato la mia vita e l'ultimo pezzo del puzzle nel mio viaggio.

Prima di questa esperienza rivelatrice, uscivo da una doccia pruriginosa o mi facevo la doccia, prudevo e mi grattavo, il che mi spingeva a fare il bagno per la seconda volta nella prescritta lozione medicata del giorno . Dopo quella prima doccia, la mia pelle era un po' diversa. Questa è stata un'esperienza completamente nuova, che volevo replicare. Quel momento ha acceso la curiosità per la scoperta di ciò che stava effettivamente scatenando la mia condizione, e per indagare e perseguire una soluzione per ME. Ma stavo per partorire un nuovo bambino, quindi per un po 'è stato messo nel dimenticatoio.

Nel 2004 abbiamo dovuto lasciare la nostra casa a Conyers, GA e trasferirci a Bilbao, in Spagna, per lavoro, il che ci ha dato l'opportunità di riconnetterci con la mia famiglia in Italia e la famiglia di mio marito in Spagna. In una conversazione con i miei genitori parlando di questo piccolo sapone che il mio studente mi ha regalato, che mi ha fatto sentire meno prurito da quando, beh, per sempre, è nata l'idea di provare a fare un sapone per ME da usare regolarmente.

Crescendo, mamma e papà hanno sempre raccontato le loro storie cresciute durante la seconda guerra mondiale nel nord Italia, gli orrori che hanno dovuto sopportare e tutte le cose che hanno dovuto affrontare per sopravvivere.

Queste storie sono diventate una delle preferite a tavola di mio padre quando non ci piaceva quello che c'era a pranzo. Niente stuzzica l'appetito di papà che parla del pane duro e ammuffito che dovevano mangiare allora perché era tutto quello che avevano dopo l'ennesimo bombardamento.

Una delle tante storie, parlava della mia nonna paterna, che faceva il sapone con gli oli, i grassi e le ceneri di tutti i caminetti dell'edificio.

Secondo i racconti, una volta al mese le donne degli edifici ancora in piedi si riunivano nel cortile per fare il sapone con gli olii e i grassi raccolti dalle loro cucine, e le ceneri delle stufe e dei caminetti a legna, conservando sempre una parte della cenere da utilizzare nel sbiancare le loro linee facendole bollire in grandi tini e calderoni con tutto il sapone della corsa del mese precedente che avevano lasciato. Non mi importava molto di queste storie, quello che un bambino di 10-14 anni vorrebbe sentirle ancora e ancora! Eppure in qualche modo devo aver ascoltato, almeno il mio cervello lo era, perché quelle storie mi sono rimaste impresse fino ad oggi.

Quando ho tirato fuori l'idea del sapone, papà si è ricordato di aver visto questo piccolo pezzo di carta con una ricetta scritta a mano che era sicuro di avere ancora tra le cose di mia nonna. Quel piccolo pezzo di carta con una ricetta scritta a mano vecchia di secoli e le indicazioni per fare il più semplice dei saponi era tutto ciò che avevo come punto di partenza nel mio viaggio. La mamma ha contribuito al progetto con alcuni dei suoi ingredienti preferiti, quelli che lei e sua madre hanno usato per tutta la vita, l'olio essenziale di lavanda e l'olio di mandorle. La lavanda era la pianta preferita di mia madre e il suo profumo preferito.

Selezione degli ingredienti e da dove comincio?

Non sapevo nulla di fare il sapone. Ero molto bravo in chimica e biologia, avevo una laurea in psicologia, carriera iniziata alla scuola di medicina quando stavo conseguendo una laurea in veterinaria. Allora per studiare veterinaria, dovevamo passare dal pre-med per poi passare al veterinario. Una drammatica svolta degli eventi mi ha fatto deragliare dalla scuola di veterinaria, e invece sono finito a miglia di distanza per ottenere una laurea in psicologia. Questa è tutta la conoscenza che avevo al mio attivo, a parte quasi 30 anni come artista di successo. Ma fare il sapone?! Non doveva nemmeno cominciare il minimo indizio se non quello di capire dal punto di vista chimico l'effettiva reazione che avveniva tra un grasso e un alcali.

Ho dedicato centinaia di ore alla ricerca, ho studiato, sono tornata all'università per ricevere l'istruzione formale che mi mancava, mi sono iscritta a un corso di saponificazione che mi ha fornito le conoscenze di base, ho messo da parte quella ricetta di famiglia e per molto tempo ho lavorato un solo prodotto. Tornato negli Stati Uniti all'inizio del 2006, sono passato alla modalità di formulazione e sono diventato il mio soggetto di prova. Scienziato pazzo al lavoro Ricordo di aver detto ai miei figli quando stavo lavorando a un'altra formula in cucina, adoravano vedere come un lipide e un alcali potevano trasformarsi in un sale solido, che è il sapone. Non so quanti lotti di sapone devo aver formulato, ma ce n'erano molti. Chiunque si sarebbe fermato a 2-4 e lo avrebbe chiamato un giorno, ma la mia missione era trovare il perfetto equilibrio di lipidi e altri ingredienti per la mia pelle. Ero determinato a uscire da quella doccia senza graffiarmi la pelle a morte. Dopo quasi un anno di lavoro su questo sapone ho ristretto la formula perfetta. Una volta che il sapone era pronto, sono entrato nel mio bagno e ho condotto il test finale. Ho fatto una doccia e finalmente, per la prima volta nella mia vita, non avevo prurito mentre facevo la doccia. Non avevo prurito mentre mi asciugavo. Non avevo prurito dopo essere uscito dal bagno! Ma soprattutto non avevo bisogno di fare il bagno nelle lozioni! Il sapone alla lavanda e mandorle è nato e la mia pelle era in via di guarigione per sempre.

Come è iniziata l'attività?

Quel primo lotto di saponetta alla lavanda e mandorle era un po' troppo grande per me, che pesavo appena 140 libbre, quindi ho inviato una newsletter alle mie migliaia di collezionisti e in meno di 24 ore tutto il sapone in eccesso è stato venduto. Ho pensato che fosse la fine. Poche settimane dopo i miei collezionisti, molti dei quali sono ancora bloccati con me in questo nuovo viaggio, hanno chiesto più sapone e altre varietà. Ricordo che mio marito ha detto, penso che tu sia incappato in un affare!

Quel momento *aha* con quel sapone che il mio studente mi ha regalato, ha riportato alla mente i ricordi di quelle storie di famiglia e dei loro sforzi per fare il sapone durante la seconda guerra mondiale, che ha prodotto quella piccola carta con una ricetta di famiglia secolare che non avevo idea che esistesse portando me per formulare un semplice sapone ben bilanciato per curare la mia pelle, che è iniziato da Valenti Organics nel febbraio dell'anno 2007.

I pezzi del puzzle per i nostri viaggi possono essere sempre davanti a noi, senza che ce ne accorgiamo nemmeno che esistono.

Oggi io e il mio team aiutiamo donne e uomini a trovare sollievo sotto forma di prodotti per la cura della pelle e per il corpo di tutti i giorni, specificamente formulati per pelli estremamente reattive come la mia e per quasi tutte le forme di dermatite, che vanno dall'eczema, al tessuto e persino al periorale dermatite.

E pensare che avevo fatto pace con il fatto che non avrei mai smesso di grattarmi, avrò sempre una ferita trasudante da qualche parte nel mio corpo che mi renderebbe impossibile uscire, indossare una gonna o pantaloncini che mi fanno sentire a disagio l'aspetto della mia pelle e tutti gli eventi che alterano la vita che derivano dall'avere questa condizione della pelle.

Se c'è una cosa che voglio che tu, leggendo, porti via da questo articolo incredibilmente lungo, è ascoltare ciò che il tuo corpo ti sta dicendo. Presta attenzione ai segnali che ti lancia. Questo è il modo in cui il tuo corpo comunica con te.

Manuela Valenti

Italian/Venezuelan/American Psychopedagogist, International Artist & Cosmetic Formulator. CEO & Founder of By Valenti Organics, and Manuela Valenti Studio & Gallery.

Related Posts

Torna al blog

Lascia un commento

Si prega di notare che, prima di essere pubblicati, i commenti devono essere approvati.

Avviso sul copyright

Copyright © 2007 - 2022 Di Valenti Organics. Tutti i diritti riservati. Questo materiale è protetto dalla legge federale sul copyright degli Stati Uniti. Non puoi copiare, riprodurre, duplicare o creare opere derivate da questo contenuto senza il consenso scritto. Puoi collegarti a questo contenuto e/o utilizzare parti di questo contenuto in base al Fair Use purché ci venga dato credito e un link a questo articolo originale sia visibile nel tuo. Per i privilegi di ristampa, vi preghiamo di contattarci.